L’ordine esecutivo di Obamba, preparare gli Stati Uniti all’impatto dei cambiamenti climatici

L’ordine esecutivo di Obamba, preparare gli Stati Uniti all’impatto dei cambiamenti climatici

Sembra che il Presidente USA, Barak Obama, prepari una task force per preservare dagli impatti distruttivi dei cambiamenti climatici gli Stati Uniti d’America.

L’ordine esecutivo presentato dal presidente USA è un atto importante che condurrà la nazione statunitense ad un sistema di studi che conservi i territori tramite l’adattabilità degli stessi agli sconvolgimenti che colpiranno gli USA nel breve e lungo termine.

Questo istintivamente mi fa pensare che Obama e il suo seguito non siano interessati a ridurre le attività dannose, inquinanti e consumistiche che un paese di oltre 310 milioni di abitanti sviluppa ogni anno modificando l’ecosistema del pianeta. Se vogliamo poi uscire dall’ abituale attività di inquinamento industriale, probabilmente questo ordine esecutivo, allerta il mio sesto senso affascinato dalle teorie del complotto.

Nei prossimi anni considero che non verrà ridotto l’utilizzo di aereosol chimico nei cieli mondiali. Sembra che, per modificare il clima, siano necessarie installazioni militari formate da decine e decine di antenne. Queste, disposte in numerosi Stati, agiscono sulla ionosfera modificandola con l’aiuto di nubi artificiali prodotte da aerei non di linea che rilasciano gas non propriamente di “scarico”.

Anche nell’area del Mediterraneo le anomalie climatiche potrebbero aumentare.  Se questa teoria fosse esatta significa che:

installazioni di antenne (HAARP) + scie chimiche (chemtrails) = incrementi di anomalie climatiche.

La mia domanda sorge spontanea, il Mous di Niscemi potrebbe essere una di queste installazioni?

L’impianto verrebbe eretto nel pieno della Riserva Naturale Orientata Sughereta di Niscemi, un sito di Importanza Comunitaria. Tutto iniziò nel 2001 quando venne siglato un accordo bilaterale tra gli USA e l’Italia dal governo Berlusconi e nel 2006 il governo Prodi ratificò l’accordo e impose il rispetto delle normative in materia di inquinamento ambientale ed elettromagnetico dando mandato alla Regione Sicilia di dare i relativi nulla-osta. Ricordo che uno dei tanti fratelli Prodi, tal Franco Prodi è un Laureato in Fisica ed ha diretto l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del ClimaIl suo interesse scientifico è rivolto in particolare a temi quali la formazione della grandine, la radar-meteorologia, il nowcasting, la microfisica delle nubi e la fisica dell’aerosol atmosferico (fonte wikipedia). Strano vero?

Tornando al documento, balza agli occhi, l’utilizzo della parola “resilienza” che in “ecologia e biologia è la capacità di un ecosistema, inclusi quelli umani come le città, o di un organismo di ripristinare l’omeostasi, ovvero la condizione di equilibrio del sistema, a seguito di un intervento esterno (come quello dell’uomo) che può provocare un deficit ecologico, ovvero l’erosione della consistenza di risorse che il sistema è in grado di produrre rispetto alla capacità di carico. (fonte Wikipedia)

La strategia attuata sarà quindi quella di utilizzare la “resilienza” e preservare la fauna marina e selvatica, le piante, le risorse d’acqua dolce.  Anche in questo caso la domanda sorge spontanea, perché la NASA e quindi gli USA giocano con macchine che creano nuvole impiegando proprio quell’acqua dolce che dovrebbe essere preservata per la vita della popolazione?

In conclusione gli ecologisti, le varie GreenPeace, WWF e le associazioni affini, stiano tranquille, la più potente nazione del mondo non ha intenzione di investire per migliorare il clima del pianeta bensì, il mio parere da pazzo visionario mi porta a pensare che si ha più interesse di arrivare ad un punto di non ritorno dove solo pochi ricchi e fortunati rimarranno indenni per ricostruire l’ecosistema post-diluvio universale.

A volte penso che le risposte le abbiamo davanti gli occhi, ma il quesito che a me preoccupa di più è, abbiamo realmente voglia di vederle?

 

Testo completo e originale dell’Ordine Esecutivo www.whitehouse.gov

Traduzione Google Link

Correlazione: www.nomuosniscemi.it

 

 

Tags: , , , , , ,

 

About the author

More posts by | Visit the site of Il Folle