MINERALOGRAMMA: IL TEST DEL CAPELLO E’ UNA PROVA DELLE SCIE CHIMICHE. PARTE LA CAMPAGNA DI ANALISI

Mail:

Signor Lannes la  informo che ho riscontrato sulla mia pelle le conseguenze dell’irrorazioni chimiche che ogni giorno dobbiamo subire sopra le nostre teste. Ho fatto analizzare un campione di capelli da un laboratorio di analisi ed è venuto fuori che sono contaminato da dosi elevate di Mercurio , Alluminio, Zirconio e dosi elevatissime di Antimonio…. A breve mi dovrebbe arrivare un preparato galenico in capsule per favorire una disintossicazione dai metalli tossici e riequilibrare le carenze di oligoelementi…. Speriamo funzioni Se lo desidera potrei inviarle una copia del referto con tutte le quantità di elementi e metalli riscontrati dal campione…

Grazie per tutto quello che fa Raffaele

di  Gianni Lannes

Le scie chimiche rilasciano in cielo soprattutto alluminio e bario, due sostanze tossiche che penetrano nell’organismo umano. Un sistema semplice ed efficace per appurare la presenza di metalli nel corpo è l’esame del capello o mineralogramma. vale a dire: acquisire direttamente una controprova dell’avvelenamento militare in atto.

Pertanto, propongo a chiunque di sottoporsi a questo test e di inviarmi i risultati (al seguente indirizzo di posta elettronica: sulatestaitalia@libero.it). Ovviamente sara garantita la privacy.

scie_chimiche_sl_1

Danni alla salute umana? L’esame della letteratura medica a livello universale rivela la correlazione con l’insorgenza di astenia, cefalea, allergie e nei casi più gravi sempre più frequenti, patologie gravissime, incurabili e fatali.

Purtroppo i bambini sono i più colpiti dall’ inalazione e dall’ esposizione ormai quotidiana all’ alluminio, al bario, allo stronzio ed ai polimeri artificiali.

Che fare? Un semplice esame del capello:  il mineralogramma (o Tissutal Mineral Analysis = TMA). E’ una analisi di laboratorio che si può effettuare su una piccola quantità di annessi cutanei (capelli, peli pubici, unghie). Tale metodica – equivalente ad un esame bioptico – è utilizzata per la determinazione dei livelli minerali intracellulari. Solitamente uno squilibrio minerale è rilevabile in presenza di una patologia, ma ancora più importante, è rilevabile molto prima della comparsa dei sintomi e segni clinici della malattia stessa. È evidente, quindi il ruolo che il mineralogramma assume come mezzo di prevenzione. Infatti il TMA viene utilizzato anche come test di screening (un esame semplice, rapido, ed a basso costo).

http://www.youtube.com/watch?v=_VsgQhfpc7s

http://www.youtube.com/watch?v=RjRYqzfZB2E

http://www.youtube.com/watch?v=zreTXhuH2VU

http://www.youtube.com/watch?v=dgehEy_O77o http://www.youtube.com/watch?v=6Ya9arTlR5E

Altra applicazione importantissima del mineralogramma, appunto, è la determinazione del livello dei metalli tossici (Bario, Stronzio, Piombo, Mercurio, Cadmio. Alluminio). L’Analisi Minerale Tissutale non viene utilizzata in caso di intossicazione acuta, ma è fondamentale nei casi, sempre più numerosi, di intossicazione subacuta o cronica.

Il Mineralogramma (TMA), è di fatto una biopsia minerale di un tessuto molle. La biopsia è l’analisi di un tessuto del corpo; il capello è classificato come tessuto molle del corpo.

Nel caso del Mineralogramma si determinano i livelli dei minerali nei tessuti.

L’analisi minerale del capello fornisce una lettura del deposito dei minerali nelle cellule e negli spazi interstiziali del capello in un periodo di uno-due-tre mesi (a seconda della lunghezza del capello).

Il Mineralogramma è considerato uno screening test, che non fornisce la diagnosi di una malattia o di condizione patologica, ma è comunque un test molto utile, relativamente semplice, progettato per fornire una considerevole quantità di informazioni in modo rapido ed a basso costo in modo che si possa, analizzando i dati, comprendere quali possibili patologie/deviazioni siano in atto o lo siano in un prossimo futuro; esso serve quindi anche alla prevenzione di tutte le malattie psico/fisiche.

I GOVERNI IN TUTT’ALTRE FACCENDE AFFACCENDATI, NON HANNO ANCORA TROVATO IL TEMPO DI DARE UNA RISPOSTA ALLA SEGUENTE INTERROGAZIONE PARLAMENTARE SULL’ARGOMENTO.

Negli ultimi 10 anni in Italia, si è riscontrato un progressivo e costante aumento di casi che presentano quantità abnormi di bario e alluminio nell’organismo. Nei soggetti colpiti i livelli dei minerali tossici nei capelli sono 10 volte circa più alti che nel sangue.

Ovviamente lo Stato italiano, il ministero della salute e l’Istituto Superiore di Sanità si guardano bene dall’incoraggiare l’esame del capello o dal realizzare indagini epidemiologiche mirate.

E’ in atto un genocidio silenzioso, un crimine contro l’umanità da arrestare senza esitazioni. Non si può far finta di niente, riguarda tutti noi, esseri umani.

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=mineralogramma

http://aic.camera.it/aic/query.html

http://www.webcristiana.it/dove_fare_il_test.htm

http://www.mineral-test-sas.com/

Fonte: sulatestagiannilannes.blogspot.com

 

Tags: , , , , , , ,

 

About the author

More posts by | Visit the site of Il Folle