Bayer, polemica sul ceo: “Farmaco anticancro? E’ per chi può permetterselo”

La frase di Marijn Dekkers, numero uno del colosso farmaceutico, ha riacceso la guerra per il diritto di produzione e vendita di importanti farmaci anti-tumorali come il Nexavar. Nella sua versione generica, il “sorafenib” costa il 97% in meno


Marijn Dekkers Bayern

 

Il prezzo di Bayer era di 5.600 dollari (4.100 euro) per 120 compresse, la scorta per un mese. Dal marzo 2012 in India, per decisione del governo, si può comprare la stessa dose del farmaco anti-cancro Nexavar nella versione generica a 175 dollari: 127 euro. Da allora la multinazionale diLeverkusen ha scatenato una guerra di carte bollate per riprendersi il brevetto, ma finora non ci è riuscita. E lo scorso 3 dicembre Marijn Dekkers, ceo della Bayer è tornato sull’argomento: “Siamo onesti, noi non sviluppiamo questo prodotto per gli indiani, ma per i pazienti occidentali che possono permetterselo”. Le dichiarazioni del numero uno del colosso farmaceutico sono state riprese e pubblicate pochi giorni fa da Bloomberg Businessweek e hanno scatenato un putiferio. Dekkers ha provato a difendersi: “Frasi estrapolate dal contesto”. Ma il filmato pubblicato dal sito diEl Mundo lascia pochi dubbi.

Sessantasettemila dollari (50mila euro) per un ciclo di trattamenti della durata di un anno, 41 volte ilreddito pro capite annuo in India. “Il prezzo è fuori dalla portata dei pazienti. Non è un bene di lusso, ma un medicinale che può salvare delle vite. E’ dunque importante che possa essere alla portata della maggior parte delle persone”. Con questa motivazione nel marzo 2012 il governo indiano, in base all’articolo 84 del Patents Act del 1970, costringeva Bayer a concedere allaNatco Pharma Ltd., azienda locale, la licenza obbligatoria per produrre la versione generica del Nexavar, nome commerciale per il sorafenib, usato in tutto il mondo per combattere il tumore al fegato e ai reni. Risultato: oggi il generico costa il 97% in meno del medicinale di Bayer, cui va comunque il 6% delle royaltiescontinua a leggere

Fonte e articolo completo de IlFattoQuotidiano

 

Tags: , , , , ,

 

About the author

More posts by | Visit the site of Il Folle