SCIE CHIMICHE: ora è ufficiale!

Gli USA hanno confermato l’utilizzo di sostanze chimiche per irrorare i cieli

 

 

Uno dei tempi più discussi degli ultimi anni forse ha la sua risposta, anzi, probabilmente l’ha già avuta, ancora nel 2011 quando il consigliere scientifico di Obama ha confermato l’utilizzo di sostanze chimiche come il sale di Bario, l’ossido di alluminio, il Torio, il Quarzo, il Potassio e il Magnesio per l’irrorazione dei cieli a favore della geoingegneria e la manipolazione del clima. Cosa che lascia sconcertati anche perchè gli scienziati fanno passare questa irrorazione come semplici scie di condensa, ma perchè queste possano avvenire ci sono delle condizioni ben definite, condizioni che non coincidono con le scie che spesso vediamo nei nostri cieli.

Se la cosa fosse vera e ulteriormente confermata, non potremmo stare certo tranquilli dato che l’aria, oltre ad essere già inquinata per conto suo, lo diventerebbe ulteriormente e non solo, anche le colture presenti sul territorio verrebbero avvelenate da queste irrorazioni, colture che noi mangiamo ogni giorno.

Fonte: ilmeteo.it

 

Tags: , , , , , ,

 

About the author

More posts by | Visit the site of Il Folle

 
  • E’ particolare che un sito come ilmeteo.it rilasci questo genere di notizie. Noi al momento l’accogliamo con interesse e positività. Sono anni che cittadini cercano di avere risposte su quanto accade nei nostri cieli e soprattutto chi autorizza l’irrorazione di metalli pesanti che invecchiano la corteccia celebrale, inquinando i corsi d’acqua, i territori agricoli e le nostre città.
    Presto comunque, sono certo, che qualche fonte ufficiale ci racconterà (dopo oltre 15 anni di irrorazioni nei cieli mondiali) che tutto è stato fatto all’insaputa e per il bene comune delle popolazioni, mia opinione niente di più falso.