Fenomeni climatici eccezionali, niente estate per il nord Italia

Trombe marine Arenzano Genova Liguria agosto 2014

Quest’anno il mal tempo nel nord Italia non ha consentito di vivere l’estate 2014, le produzioni agricole hanno avuto perdite per circa 1 miliardo di euro (fonte radio24) idem le vendite di frutta e verdura che nel periodo estivo sono gli alimenti più consumati.

Un fenomeno eccezionale poi, quello avvenuto il 19 Agosto precisamente sulla costa ligure ad Arenzano e Genova.

Quello che si è abbattuto sulle nostre coste, impreparate, è l’ennesimo segnale di come il clima stia cambiando (a comando?). Probabilmente ci dovremo abituare a questi fenomeni che diverranno ogni anno più aggressivi e ripetitivi.

La mia idea però, continua ad essere sempre la stessa. Il clima e le stagioni non si stravolgono in 10 anni con questa intensità nella nostra area mediterranea e sono sempre più convinto che tutto questo possa essere controllato ed estremizzato.

In zone come il Mediterraneo queste attività climatiche non sono consone. Da qualche anno ormai ci stiamo o stanno abituando a bombardamenti di piogge torrenziali, fenomeni temporaleschi estremi con estati ed inverni bizzarri.

trombe marine Arenzano Genova Liguria Agosto 2014

Anche la mia opinione rimane quella di sempre, #StopScieChimiche che venga fermato il fenomeno delle modificazioni climatiche indotte e ci spieghino come mai da 10 anni, queste attività si sono intensificate nei nostri cieli e in quelli  mondiali. Una risposta al popolo che paga le tasse sarebbe dovuta

 

 

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

 

About the author

More posts by | Visit the site of Il Folle