Pedofilia tra i conservatori di Westmister?

Dopo Jimmy Savile e Rolf Harris (personaggi televisivi) il termine pedofilia tocca i conservatori di Westmister 

Qualche anno fa, Leon Brittan, ex ministro degli Interni ed ex commissario europeo per la Gran Bretagna fu sollecitato da un deputato laburista nel dare spiegazioni su 114 file spariti dagli archivi quando era ministro degli Interni durante l’era della Thatcher. 13 di quei documenti proverebbero episodi di abusi sui bambini da parte di personalità pubbliche. Norman Tebbitt, ammise che potrebbero esserci stati in quello stesso periodo insabbiamenti.

Il Daily Telegraph riuscì ad individuare una vittima di quelle violenze, un imprenditore che opera negli Stati Uniti. Nick, così si fa chiamare per mantenere l’anonimato e diede la disponibilità nel collaborare con le autorità.

Circa 30 anni fa, gli ufficiali di polizia al corrente di quegli episodi, evitarono di indagare per timore di ripercussioni, ma a quanto pare, con l’importante testimonianza di Nick, potrebbe crollare  il muro di omertà fino ad oggi eretto a protezione dei Tory i conservatori di Westmister.

La svolta parte dalle rivelazioni del teste che raccontò di aver partecipato ad una decina di quei maledetti festini tra gli anni 70 e 80. Nick veniva prelevato a casa (col benestrare del padre) da un auto di lusso appartenente ai politici dell’epoca e condotto nei luoghi in cui i deputati e non si sfogavano con i bambini.

 

Già nel 2012 il primo ministro britannico David Cameron venne chiamato in causa inaspettatamente durante la trasmissione This morning di ITV. Il conduttore Phillip Schofield passò al primo ministro una lista di presunti pedofili del partito conservatore, lo stesso chiamato in causa da Nick nella sua deposizione ma Cameron prende il foglio e senza leggerlo lo ripone con tranquillità sul tavolo dicendo: «Così si rischia la caccia alle streghe».

 

Facendo un passo indietro, Nick riferisce, non solo di aver subito e assistito a violenze sessuali ma anche a più di un infanticidio:

un primo bambino venne assassinato in quanto non aveva intenzione di sottostare ai soprusi dei pedofili, così venne investito da una macchina in una specie di macabro gioco simile alla caccia alla volpe.
Il secondo un dodicenne dopo aver subito violenze venne strangolato da un deputato in un hotel di lusso.
Il terzo poco dopo più di un anno dal secondo, quasi un uccisione sacrificale eseguita da due sconosciuti di fronte a un altro deputato, che li osservava “con piacere”.

Questi pedofili fino ad oggi l’hanno fatta franca.

La mia speranza è che per una volta le streghe, quelle vestite con giacca, colletto, bianco e cravatta, non vengano più tutelate caro Cameron e confido che la caccia abbia finalmente inizio.

 


Philip Schofield This Morning David Cameron…

 

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

 

About the author

More posts by | Visit the site of Il Folle