Negli Emirati Arabi vengono utilizzate le “scie chimiche” per far piovere nel deserto

Sul Web impazzano dei troll che asseriscono che le scie chimiche o contrails utilizzate per il controllo climatico siano una bufala inventata da sprovveduti che hanno necessità di un pò di popolarità, strano però che ad Abu Dhabi vengano utilizzate per il cloud seeding (inseminazione delle nuvole) creando perturbazioni ad hoc per favorire la pioggia in zone desertiche.

Diffidate quindi di trolletti su facebook, su twitter o nei blog che attaccano chi tratta l’argomento “scie chimiche” portando fuori strada gli altri lettori. Quando notate decine di quelle scie che coprono il cielo sappiate che stanno utilizzando geoingegneria per creare una perturbazione che, non è detto cada necessariamente sulle vostre teste ma con l’aiuto dei venti potrebbe giungere verso altre destinazioni.

Chi sul Web tenta con insistenza, di far notare la tecnica utilizzata per il controllo climatico, lo fa per senso civico e per denunciare un sistema utilizzato all’insaputa della popolazione. Purtroppo questo metodo a volte può recare danni a uomini cose e animali, come ad esempio quando cadono bombe d’acqua, quantità di pioggia che un tempo cadeva in una settimana, ve ne siete accorti?

Non esiste un mondo perfetto e così dovrebbe rimanere, come è sempre stato per milioni di anni.

Video CNN sul Cloud Seeding ad Abu Dhabi

Fonte: CNN 

 

Tags: , , , , , , ,

 

About the author

More posts by | Visit the site of Il Folle